[Recensione] Obsession – Jennifer L. Armentrout

Titolo: Obsession

Autore: Jennifer L. Armentrout

Editore: Giunti

Genere: Paranormal Romance – New Adult

Serie: Lux – Spin Off

Anno di uscita: 2017

Ciao a tutti!! 🙂 Il libro di cui vi parlerò oggi è Obsession, lo spin off new adult della saga Urban Fantasy Lux, di Jennifer L. Armentrout. La serie Lux non è la mia preferita in assoluto, ma come tutto ciò che viene scritto dalla Armentrout, anche questa mi è piaciuta un sacco e così quando ho visto questo libro ho pensato “certo non c’è Daemon (e la copertina al solito è inguardabile), ma devo assolutamente leggerlo!” Esatto perché Obsession non avrà più l’amata coppia Luxen-umana come protagonista, ma una nuova, una che avevamo trovato nella storia principale e che ci aveva (a me senza dubbio) stupite molto. Sapete già di chi si tratta? Vediamolo insieme 😀

TRAMA

Arrogante, prepotente, affascinante… Hunter è un killer spietato ingaggiato dal Dipartimento della Difesa per eliminare i cattivi. In genere si gode il suo lavoro, finché non gli verrà affidato un ruolo insolito: fronteggiare il proprio nemico mortale per proteggere un umano. Serena non credeva alla sua migliore amica, convinta di aver visto il figlio di un potente senatore trasformarsi in un essere… alieno. Chi del resto le avrebbe creduto? Ma quando sarà Serena stessa ad assistere all’omicidio dell’amica per mano dell’alieno, scoprirà un mondo pronto a ucciderla pur di proteggere i propri segreti. Detesta Hunter, ma non può fare a meno di desiderarlo. E presto accadrà l’impensabile: Hunter si metterà contro il governo per difendere Serena. Ma sono gli alieni e il governo la peggiore minaccia per la vita di Serena… o lo è Hunter?

RECENSIONE

Come avete potuto leggere dalla trama (che anche se un pochino scontata, purtroppo racconta praticamente tutto il libro), Obsession passa dall’altro lato nella guerra tra Luxen e Arum, raccontandoci la storia dal punto di vista del tenebroso Hunter. In Obsidian avevamo imparato a conoscere le varie razze e avevamo sempre pensato che i Luxen, per quanto altezzosi e decisi a mantenere le distanze dagli umani, fossero delle creature pacifiche, portatrici di luce, desiderose di crearsi una vita in questo nuovo mondo e costrette a combattere solo per salvarsi la vita; mentre gli Arum d’altro canto erano quegli individui fatti di ombre, che davano la caccia ai Luxen per nutrirsi di loro, esseri malvagi e privi di sentimenti.

In Obsession tutto cambia o quasi: i Luxen, visti dall’altro lato, diventano spietati, disposti a tutto per mantenere i loro segreti, superbi e senza alcun rispetto per gli umani, considerati inferiori, e con l’obiettivo di conquistare un giorno la Terra, sterminando tutta la popolazione. E gli Arum… beh, loro sono sempre i cattivi della situazione, solo che non sono più gli unici. E forse non tutti sono malvagi quanto pensavamo.

“«Non ti azzardare a paragonarci a loro. Mai. Loro non sono degni neanche di allacciarci le scarpe, e nemmeno gli umani. Noi non siamo in cima alla catena alimentare, signorina Cross. Noi siamo la catena alimentare.» Mi lasciò e si alzò. Tolse il fazzoletto dalla tasca, si pulì le mani e lo gettò via. «Vedi, è questo il problema degli umani. La tua razza non è dotata di buonsenso, né della capacità di riconoscere chi vi è superiore. Siete solo delle pecore, senza volontà, e scegliete sempre di schierarvi con l’anello più debole. Siete più patetici degli Arum nel momento più basso della loro storia, quando la loro razza si è inginocchiata dinanzi a noi implorandoci di risparmiare loro la vita.»”

La protagonista femminile, come spesso accade, è un’umana di nome Serena, che dopo aver scoperto dell’esistenza degli alieni, è costretta a fuggire e a nascondersi per evitare di venir messa a tacere nel peggiore nei modi. Serena è una ragazza molto empatica e razionale, cosa che solitamente la spinge ad analizzare sempre bene le varie situazioni, ma è anche molto combattiva e con un forte senso della giustizia.

Il vero protagonista è però Hunter, che, conoscendo ormai i gusti dell’Armentrout, si può dire sia il suo tipo ideale: bellissimo, arrogante e sicuro di se’, che pretende di avere sempre tutto e tutti sotto controllo. È ben consapevole della sua natura e di quella della sua razza, sa di essere un predatore, un individuo soprattutto egoista e senza troppi scrupoli. Eppure lentamente si accorge di piccole cose, che inizialmente tenterà di nascondere anche a se stesso, ma che inizieranno a fargli sorgere dei dubbi, in un mondo in cui il confine tra bene e male non è così netto come sarebbe sembrato.

“Gli Arum erano assassini, e io non rinnegavo ciò che ero, anche se dovevo per forza seguire gli ordini del governo. Non importava quanti vincoli avessero imposto a me o a qualunque Arum: sarei sempre stato me stesso, parte di una specie creata per uccidere.”

Voto:3-5-stelle

Consigliato: NI

Obsession è un romanzo che trasporta il mondo di Lux in un ambito più adulto, come non manca di specificare la Armentrout all’inizio, eppure fin troppe scene mi sono sembrate un po’ troppo enfatizzate, quasi sforzate. Non avevo mai letto un new adult di questa scrittrice (che adoro negli young adult), ma ho avuto l’impressione che tutto questo abbia avuto la precedenza sul resto, andando anche a discapito della storia. La relazione tra i due è abbastanza scontata fin dall’inizio (anche senza aver letto la trama) e a parte questo, non ho riscontrato momenti salienti o particolarmente ricchi di azione, ad eccezione del finale, creando un forte senso di attesa che poi non viene ripagato del tutto. La solita ironia che caratterizza i suoi libri, non l’ho ritrovata del tutto, con immenso dispiacere, e tutto sommato la storia non ha dato un grande valore aggiunto alla saga. Ma c’è da dire che comunque lo stile della Armentrout è sempre molto scorrevole e i suoi libri si divorano in un paio di giorni al massimo!

Ho poi apprezzato tantissimo il continuo cambio di punto di vista, anche all’interno di uno stesso capitolo, tra i due protagonisti: così da un lato, noi che conosciamo la storia, vediamo come Serena scopra tutti i dettagli di questo mondo e come piano piano si evolvono i suoi pregiudizi; e dall’altro seguendo Hunter iniziamo ad apprezzare la sua razza, o meglio ad apprezzare lui, vedendo come si trasforma la sua fredda natura, diventando quasi umano.

E da fan della serie mi è piaciuto un sacco l’episodio, già presente in Origin, dove Hunter e Serena incontrano Daemon per la prima volta al club di Luc. È stato bello rivivere quel momento a parti inverse!

Insomma una lettura piacevole, da fare sicuramente solo dopo la saga principale per poterla comprendere pienamente, ma Hunter non è proprio riuscito a scalzare Daemon. E voi cosa ne pensate? 🙂

nessie

Annunci

4 pensieri riguardo “[Recensione] Obsession – Jennifer L. Armentrout

Non tenerti tutto dentro! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...