Teaser Tuesday #35

Buongiorno a tutti! 🙂 Oggi è martedì, il che significa… Teaser Tuesday!

Le regole sono queste:

  1. Prendi il libro che stai leggendo;
  2. Aprilo ad una pagina a caso;
  3. Condividi un estratto di quella pagina;
  4. Occhio agli spoiler! Assicurati di non dire troppo: non rovinare il piacere della lettura;
  5. Riporta titolo ed autore, così che i lettori possano aggiungere il libro alla loro TBR list se sono rimasti colpiti dal teaser.

Semplice no? E tutti possono partecipare.

Se poi l’estratto vi è piaciuto, cliccando sull’immagine verrete riportati su Goodreads in modo da poter leggere la trama e nel caso aggiungere più velocemente il libro nella Wish List 😉

Ed ecco i nostri Teaser Tuesday!


TEASER TUESDAY DI NESSIE

Da Lontano da Te (A Wicked Saga #1) di Jennifer L. Armentrout (2015)

Dopo aver dormito solo poche ore, alla lezione mattutina alla Loyola ero Miss Scorbutica De Bisbeticis, soprattutto perché avevo evitato di prendere l’antidolorifico per non rischiare di sproloquiare più del solito.
In giornate come quella, in cui mi stavo riprendendo da una ferita d’arma da fuoco e avevo alle spalle pochissimo riposo, mi ponevo la stessa domanda di Val: perché diavolo frequentare l’università? Me ne sarei potuta restare raggomitolata a letto a sognare uomini sexy con gli addominali ricoperti di zucchero a velo e buonanotte al secchio.
Okay. In effetti quel sogno suonava parecchio strano.
Invece, al venerdì avevo due lezioni, filosofia e statistica. La prima non mi preoccupava, anzi la trovavo interessante. Per quanto riguardava statistica, invece, avrei preferito strapparmi le ciglia con una pinzetta arrugginita.
Riuscii a prendere un panino al volo prima della schifosissima ora e, controvoglia, andai al mio posto. Mentre aspettavo che il professore trovasse la strada, cosa che avrebbe richiesto un po’ di tempo perché persino lui sembrava terrorizzato all’idea di frequentare quelle lezioni, i miei pensieri vagarono di nuovo sulla sera precedente. Su Ren.
Una domanda che mi aveva tenuta sveglia quasi tutta la notte era cosa ci stesse facendo lui alle calcagna di quello che diceva essere un antico. Quello che doveva essere un antico. Ero stata talmente presa dal fatto che mi aveva sequestrata e che sapeva che il fae era un antico, che non avevo pensato di chiedergli cosa cavolo ci facesse lui lì.
Immaginavo che gli stesse dando la caccia, ma cosa gli avrebbe fatto…


TEASER TUESDAY DI LILLI-J

Da Come diventare buoni di Nick Hornby (2001)

Mi trovo in un parcheggio a Leeds quando dico a mio marito che non voglio più stare con lui. David non è lì con me nel parcheggio. È a casa, a curare i bambini, e io l’ho chiamato soltanto per ricordargli che dovrebbe scrivere due righe per la maestra Molly. L’altra cosa mi è come… sfuggita. Un errore. Ovvio. Evidentemente, e con mia grande sorpresa, sono il tipo di persona capace di dire al marito che non se la sente più di stare con lui, ma non pensavo davvero di essere capace di dire questa cosa da un cellulare, da un parcheggio. Adesso, è chiaro, la considerazione che avevo di me stessa andrà rivista. Posso definirmi una che non dimentica i nomi, per esempio, perchè mi sono ricordata nomi in migliaia di occasioni e li ho dimenticati solo in uno o due casi. Ma per la maggior parte delle persone le conversazioni di fine matrimonio si svolgono una volta sola, se va bene. Se scegli di condurre la tua da un cellulare, da un parcheggio di Leeds, allora non puoi certo pretendere che non sia da te, così come Lee Harvey Oswald non poteva certo pretendere che sparare ai presidenti non fosse da lui. A volte basta un gesto per essere giudicati.


Cosa ne pensate? Li avete letti? Vi ispirano? Qual è il vostro estratto? 🙂

Annunci

Non tenerti tutto dentro! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...