[Recensione] Ritorno da Te – Jennifer L. Armentrout

Titolo: Ritorno da Te

Autore: Jennifer L. Armentrout

Editore: Editrice Nord

Genere: Paranormal Romance – New Adult

Serie: A Wicked Saga #2

Anno di uscita: 2017

Ciao a tutti! 🙂 Come promesso non poteva mancare molto alla recensione di questo libro, dopo che l’altro mi aveva lasciato con quel colpo di scena assurdo, dopo il quale tutto sarebbe cambiato e probabilmente sarebbe stato un disastro. Il libro di oggi è quindi Ritorno da Te, di Jennifer L. Armentrout, e andiamo ora a vedere come reagirà Ivy di fronte alla rivelazione shock della fine di Lontano da Te (se te la sei persa, qua puoi trovare la mia recensione ).

[Attenzione! Essendo un seguito ci saranno spoiler del primo libro!]

TRAMA

Ivy Morgan pensava di avere tutto sotto controllo, di aver eretto una barriera impenetrabile tra sé e il resto del mondo. Ma le sue difese sono crollate nel momento in cui ha incontrato Ren Owens. Coi suoi penetranti occhi verdi e il sorriso da sbruffone, Ren ha fatto breccia nel cuore di Ivy, conquistandosi la sua fiducia. Anche perché, con lui, Ivy può finalmente condividere ogni aspetto della sua vita: Ren infatti è membro dello stesso, antichissimo Ordine di cui fa parte lei, perciò capisce benissimo che cosa voglia dire passare le giornate all’università e le notti a combattere contro il Male che si cela tra le strade di New Orleans. Però tutto cambia nel momento in cui Ivy scopre un segreto che la sua famiglia si tramanda da generazioni, un segreto che non può rivelare ad anima viva, neppure a Ren. Perché, se lui ne venisse a conoscenza, dovrebbe ucciderla. 

Ben presto, quindi, Ivy sarà costretta a fare una dolorosa scelta: mentire all’uomo che ama e mettere in pericolo tutto ciò per cui hanno lottato insieme, o sacrificare se stessa per la salvezza del mondo intero…

RECENSIONE

Ritorno da Te parte esattamente il secondo dopo la grande rivelazione del finale di Lontano da Te, come se stessimo semplicemente cambiando capitolo anziché libro ed è stata una buona trovata, perché per nulla al mondo mi sarei persa la reazione di Ivy di fronte all’evidenza delle prove. Insomma i segnali c’erano stati tutti, eppure Ivy mai si sarebbe aspettata di essere il mezzosangue della profezia, quella che potrebbe far scoppiare l’apocalisse, quella che Ren è venuto ad uccidere.

In questo libro quindi Ivy si trova a gestire una crisi d’identità: non sa più chi è, non si fida più nemmeno di se stessa e nonostante capisca che tenere un segreto del genere potrebbe mettere a dura prova la sua relazione con Ren, d’altro canto sa benissimo che se la notizia trapelasse, si ritroverebbe morta in un secondo. E per quanto sia spaventata dal suo ruolo nel destino della Terra e nonostante abbia sempre messo il suo dovere al primo posto nella lista delle sue priorità, ha da poco finalmente rincominciato a vivere, a lasciarsi andare, a sperare in qualcosa di più, e non ha alcuna intenzione di perdere di nuovo tutto.

Essendo un secondo libro è abbastanza prevedibile comunque che la coppia in un modo o nell’altro scoppi – soprattutto quando c’è di mezzo un incantesimo che terrà tutti i fae segregati nella loro dimensione a meno che non nasca il figlio dell’apocalisse, generato da un rapporto consenziente tra il principe dei fae e la mezzosangue. Ci si aspetterebbe che arrivi un principe super affascinante che metta i bastoni tra le ruote a Ren, e che Ivy si senta combattuta dai suoi nuovi sentimenti che potrebbero distruggere l’umanità. E vi immagino lì a dire, no non il triangolo!!

E poi compare il principe, odioso come pochi, bellissimo e disgustoso allo stesso tempo. Spesso i cattivi hanno un lato nascosto più buono, o si scoprono essere così per via del loro passato, o comunque convinti di stare facendo la cosa giusta. Ma non questo! Poche volte mi sono imbattuta in un antagonista capace di suscitarmi tanto disprezzo: uno interessato solo al proprio piacere, che se la spassa con chi gli pare e che vuole sottomettere tutta la popolazione della Terra in modo da potersene cibare quando più gli aggrada. È assolutamente letale, non ha alcun briciolo di umanità e uccide così come respira. E cosa più importante sembra avercela con Ren, per il ruolo che ricopre nella vita di Ivy; quindi cosa aspettate a farlo sparire?! Peccato solo che sembri indistruttibile e questo, unito al fatto che si diverte ad incasinare tutto in maniera apparentemente irreversibile, ti crea uno stato d’ansia senza sbocchi, che ti fa perdere ogni speranza e non ti fa staccare dal libro.

Ren invece in questo libro purtroppo non è centrale come sicuramente avremmo voluto, anche se è sempre al centro dei pensieri di Ivy (e dei nostri 😏). E nel mentre che ci chiediamo come reagirà, se metterà di nuovo al primo posto il dovere o se stavolta farà scegliere al suo cuore, un altro personaggio assume una nuova importanza, che credo non farà altro che aumentare: Campanellino! Il piccolo folletto amico di Ivy, fissato con le serie fantasy e con Amazon Prime, è il personaggio più esilarante di tutta la saga, sicuramente il migliore!

“Era seduto a gambe incrociate accanto a me sul divano, e a un certo punto si era appropriato del mio portatile. In televisione davano The Walking Dead (in realtà era sull’Amazon Fire TV Stick, un aggeggio che quel piccolo bastardo aveva ordinato qualche giorno prima, a mia insaputa). Sul portatile, invece, guardava vecchi episodi di Supernatural. Dalla lunghezza dei capelli di Sam Winchester, giudicavo che fosse alla terza stagione.
Almeno non erano Harry Potter e Twilight, perché ero davvero stufa di sentirlo citare Edward Cullen e Ron Weasley contemporaneamente.”

Voto:3-5-stelle

Consigliato: SI

Ritorno da Te è il secondo libro di A Wicked Saga e, pur amando le serie alla follia, ho sviluppato ormai una certa avversione per i “secondi” soprattutto nelle storie romantiche, dove sai che sicuramente arriva l’imprevisto che distruggerà tutte le cose belle successe precedentemente. Quindi forse sono partita anche un po’ prevenuta; e dopo la rivelazione bomba alla fine di Lontano da Te era chiaro che qualcosa sarebbe successo. Anche se mai mi sarei aspettata uno stato d’ansia da mani nei capelli dalla metà in poi, leggendo di cose che mai sarebbero dovute accadere, di cose che muteranno tutto per sempre. E non ho ancora capito se sia un bene o male: sì Armentrout mi hai tenuta incollata al tuo libro, ma era proprio necessario far succedere alcune cose?😱

Un’altra cosa che non so ancora se mi sia piaciuta o meno, e dipenderà probabilmente dalla piega che prenderà ora la storia, è l’utilizzo della carta “non è tutto o bianco o nero”. Per la prima volta forse tra i libri che ho letto, la creatura soprannaturale era cattiva e basta, un po’ semplicistica forse come cosa, ma almeno originale. Senza la protagonista di turno che si innamora della bestia dal cuore tenero; e invece ecco che compaiono i fae buoni. Certo c’era da aspettarselo dopo la scoperta sulla natura di Ivy, ma non mi ha fatto impazzire come trovata (anche se il principe compensa con tutti i fae buoni dell’universo!).

Infine per quanto non smetterò mai di ripetere quanto mi piaccia il modo di scrivere dell’Armentrout, quanto mi faccia divertire e quanto sia scorrevole, ho trovato il libro un pochino sottotono rispetto al primo, ma forse è sempre a causa della mia avversione per i secondi. Di sicuro aspetto con ansia il prossimo per vedere cosa diavolo ha in mente per noi questa bravissima scrittrice.

Purtroppo non c’è ancora una data d’uscita in Italia per il prossimo libro (che in inglese si chiamerà Brave e verrà pubblicato questo dicembre) né una trama, quindi per il momento non ci resta che aspettare!

E voi l’avete letto? Fatemi sapere cosa ne pensate 😀nessie

 

Annunci

Un pensiero riguardo “[Recensione] Ritorno da Te – Jennifer L. Armentrout

Non tenerti tutto dentro! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...