[Recensione] Ti Aspettavo – J. Lynn

Titolo: Ti Aspettavo

Autore: J. Lynn (Jennifer L. Armentrout)

Editore: Editrice Nord

Genere: New Adult

Serie: Wait for You #1

Anno di uscita: 2014

Link d’acquisto:

Ciao a tutti 🙂 Oggi vi vorrei parlare di un libro che mi ha piacevolmente colto di sorpresa, non tanto perché non mi aspettassi una bella storia (provenendo dalla mente di Jennifer L. Armentrout non avevo dubbi), quanto perché mi immaginavo un New Adult come tanti altri e invece ho trovato una profondità non scontata. Se avete letto Il problema è che ti amo (leggi al mia recensione qui ) e ne siete rimasti soddisfatti, allora questo è il libro che fa per voi, quindi continuate a leggere 😉

TRAMA

L’università è la sua via di fuga. Per cinque lunghi anni, dopo quella maledetta festa di Halloween, l’esistenza di Avery Morgansten è stata un incubo, ma adesso lei può finalmente ricominciare da capo. Tutto ciò che deve fare è arrivare puntuale alle lezioni, mantenere un profilo basso e – magari riuscire a stringere qualche nuova amicizia. Quello che deve assolutamente evitare, invece, è attirare l’attenzione dell’unico ragazzo che potrebbe mandare in frantumi il suo futuro… Cameron Hamilton è il sogno proibito di tutte le studentesse del campus: fisico atletico e ammalianti occhi azzurri, è il classico ribelle, dal quale una brava ragazza come Avery dovrebbe tenersi alla larga. Eppure Cam pare proprio spuntare ovunque, col suo atteggiamento disincantato, le simpatiche punzecchiature e quel sorriso irresistibile. E Avery non può ignorare il fatto che, ogni volta che sono insieme, il resto del mondo sembra scomparire, e lei sente risvegliarsi una parte di sé che pensava di aver perduto per sempre. Ma, quando inizia a ricevere delle e-mail minacciose e delle strane telefonate notturne, Avery si rende conto che il passato non vuole lasciarla andare. Prima o poi la verità verrà galla e, per superare anche quella prova, lei avrà bisogno d’aiuto. Ma la relazione con Cam sarà la colonna che la sorreggerà o il macigno che la trascinerà a fondo? 

RECENSIONE

Ti aspettavo racconta la storia di Avery una ragazza che all’età di 14 anni ha subito una violenza ad una festa e che per questo non è più stata la stessa. Si può solo immaginare il trauma derivante da un’esperienza del genere, ma come se questo non fosse già sufficiente Avery ha visto crollare da quel giorno ogni sua amicizia e ogni suo legame con gli altri: d’altronde si sa, giudicare quando si è esterni alla faccenda è davvero semplice, e l’adolescenza è un’età complicata, tanto che, perseguitata da messaggi e chiamate ostili e portandosi dietro i peggiori epiteti, la ragazza si è ritrovata ben presto da sola. E coloro che avrebbero dovuto aiutarla di più e starle vicino in questi momenti bui, ovvero i suoi genitori, l’hanno abbandonata come tutti gli altri, non credendo ad una sola parola di quello che aveva raccontato e interessati solo a mantenere all’esterno una facciata di normalità per preservare la propria reputazione.

Dopo un’adolescenza così traumatica, Avery vede nel college la possibilità di cambiare vita e ripartire finalmente da zero, fuggendo dall’altra parte dello stato, ignorando le proteste dei genitori, verso i quali non sente più alcun vincolo di affetto. Quello che però non si aspetta è che non basta andarsene per cambiare, perché il passato riesce a trovare i modi più infelici per tornare a bussare alla tua porta. Le chiamate e le mail continuano ad arrivare e con loro i ricordi, che arrivano a bloccarla anche nelle nuove esperienze.

Ma allo stesso tempo, mai si sarebbe aspettata di imbattersi in Cam, il ragazzo più ambito della zona, il classico tipo alla Armentrout bello e sicuro di se’ fino a rasentare l’arroganza, che apparentemente senza alcun motivo in particolare si fissa sulla ragazza nella media, che sembra immune al suo fascino. Ad un primo incontro Cam mi aveva dato l’idea di essere il tipico belloccio che va dietro a tutto ciò che respira, uno stereotipo già visto e rivisto, ma si è rivelato invece un bel personaggino, interessante da scoprire e più amabile del previsto, con la sua sfacciataggine e le sue battutine, ma anche con la sua dolcezza, l’inaspettata sensibilità e la giusta frase da usare nei momenti più opportuni. Davvero ben fatto!

Voto:4-stelle

Consigliato: SI

Devo ammettere che appena ho iniziato a leggere Ti Aspettavo, non ricevevo molte onde positive: dopo nemmeno 5 pagine, senza sapere ancora nulla di lei, la protagonista incontra-scontra il ragazzo più figo di tutto l’istituto, in una classica scena da film, con lui che l’afferra per non farla cadere… ma scherziamo? Pensavo che la Armentrout avesse toppato questa volta, e avrei anche potuto chiudere un occhio con tutti i libri che ha scritto e che ho amato. Ma poi mi sono accorta dell’enorme svista che avevo preso!!

Quella che apparentemente parte come la storia d’amore più affrettata e banale possibile, si trasforma in una storia profonda e interessante da leggere e scoprire, con due personaggi che hanno dei trascorsi molto diversi e sicuramente complicati, e che a modo loro si prendono tutto il tempo necessario per comprendere i propri sentimenti e conoscere meglio l’altra persona, alla quale sono legati da un feeling fortissimo. A differenza di altri New Adult dove sembra che i protagonisti debbano saltarsi addosso ad ogni costo fin dalle prime pagine e dove tutto viene enfatizzato ai massimi livelli, qui la Armentrout sembra preferire concentrarsi sull’intreccio e sulla psicologia dei suoi personaggi, riuscendo a farceli comprendere perfettamente nei loro pregi e difetti, e facendoceli entrare nel cuore.

In questo romance non troviamo i soliti drammi adolescenziali da telenovela, ma il tema trattato, quello della violenza e delle sue conseguenze, è sicuramente molto serio, eppure viene trattato in maniera delicata e attenta, dove senza cadere nel banale, la drammaticità e la pesantezza che avrebbero potuto risultarne sono mitigate dall’approccio molto ironico che la scrittrice è solita utilizzare nello scrivere i suoi romanzi.

Insomma un libro davvero carino, piacevole da leggere e molto scorrevole. Pur essendo il primo volume di una serie, i successivi parleranno di coppie diverse (il prossimo parlerà della sorella di Cam) quindi è adatto anche per chi non riesce a reggere i tira e molla tipici delle serie romantiche.


Ma se anche voi avete amato come me questa coppia, sarete felici di sapere che esiste anche il libro dal punto di vista di Cam ovvero Ti Fidi di  Me?. Sicuramente non mi farò sfuggire l’occasione di comprendere meglio quello che c’è stato dietro alle scelte di Cam fin dall’inizio. Vi lascio la trama per stuzzicare ancora un po’ la vostra curiosità!

Ti aspettavo come non lo avete mai visto… dal lato di Cam. Cameron Hamilton è abituato ad ottenere quello che vuole, specialmente quando si tratta di donne. ma quando Avery Morgansten irrompe nella sua vita – letteralmente – incontra infine una persona che sa resistere ai suoi profondi occhi azzurri. Ma Cam non è pronto ad arrendersi. Non riesce a togliersi questa volitiva e intrigante ragazza dalla testa. Avery ha dei segreti, segreti che la trattengono dall’ammettere i suoi sentimenti che Cam sa che lei prova per lui. Potrà la sua perseveranza (e dei deliziosi biscotti fatti in casa) aiutarlo ad abbattere le sue barriere e conquistare la sua fiducia? O verrà cacciato fuori dalla vita di Avery, perdendo la sua prima vera possibilità di provare quel tipo d’amore che dura per sempre?


E voi l’avete letto? Vi ispira? Cosa ne pensate? 🙂nessie

 



IMPORTANTE: Siamo iscritte al programma di affiliazione di Amazon. Non è nostra intenzione spingervi in alcun modo a comprare i libri: non è questo l’obiettivo del nostro blog amatoriale. Ma se leggendoci avete trovato qualcosa di interessante e siete intenzionati a comprare il libro, potrete farlo velocemente su Amazon cliccando qui  . In questo modo (senza costi aggiuntivi per voi) riceveremo una piccolissima percentuale che ci aiuterà a portare avanti il blog. Grazie davvero per il sostegno!! 🐳🐳🐳



Annunci

18 pensieri riguardo “[Recensione] Ti Aspettavo – J. Lynn

        1. Bella domanda😅 dipende cosa cerchi 😀
          Se cerchi un paranormal romance il mio preferito è senza dubbio la serie Covenant, che è appena uscito il 4 libro ed entro l’anno dovrebbe uscire l’ultimo. Ma se preferisci iniziare con qualcosa di piu corto anche Dark Elements mi è piaciuto molto.
          Sennó se leggi new adult questo è carino e, anche se fa parte di una serie, è autoconclusivo, quindi per iniziare e vedere se ti piace o no lo stile della Armentrout è perfetto 😉 anche se come new adult ho preferito la serie Wicked, ma per ora siamo fermi al 2 libro.
          Insomma mi è difficile fare una scelta😂 con qualunque libro tu scelga di iniziare, non puoi sbagliare💪

          Piace a 1 persona

Lascia un segno della tua visita! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...