Teaser Tuesday #44

Buongiorno a tutti! 🙂 Oggi è martedì, il che significa… Teaser Tuesday!

Le regole sono queste:

  1. Prendi il libro che stai leggendo;
  2. Aprilo ad una pagina a caso;
  3. Condividi un estratto di quella pagina;
  4. Occhio agli spoiler! Assicurati di non dire troppo: non rovinare il piacere della lettura;
  5. Riporta titolo ed autore, così che i lettori possano aggiungere il libro alla loro TBR list se sono rimasti colpiti dal teaser.

Semplice no? E tutti possono partecipare.

Se l’estratto vi è piaciuto, cliccando sull’immagine verrete riportati su Goodreads in modo da aggiungere più velocemente il libro nella Wish List.

Ed ora i Teaser Tuesday di questa settimana!


TEASER TUESDAY DI NESSIE

Da La Vendetta degli Dei (Covenant #4) di Jennifer L. Armentrout (2017)

Aiden era in piedi a pochi metri di distanza, con gli occhi d’argento fissi su di me. I suoi meravigliosi lineamenti erano segnati da un misto di orrore e ammirazione.
Ero una divinità, come aveva detto Seth. Io e lui eravamo dei.
Fallo. Il sussurro di Seth mi penetrò nel sangue. È il momento.
I miei piedi toccarono di nuovo terra e io feci un passo avanti… e poi un altro. Ma Aiden non si mosse. Aspettò. Nei suoi occhi si leggeva la consapevolezza che eravamo alla resa dei conti. Aiden non avrebbe vinto, non poteva, e lo sapeva benissimo. Lo accettava.
Quando lo raggiunsi, la pioggia smise di cadere e le nuvole si aprirono. Il sole seguì i miei passi.
«Alex» disse Aiden, con la voce spezzata.
Rapida come un cobra, gli feci lo sgambetto e lo spedii a terra prima che potesse prendere fiato. Salii a cavalcioni su di lui e gli puntai le mani sulle spalle. I segni dell’Apollyon brillarono di un blu intenso e presero a scorrermi sulla pelle.
Mi piegai verso di lui e posai la bocca sulla sua, ma le parole che uscirono erano mie… e allo stesso tempo non lo erano. «Tutti i momenti finiscono, St. Delphi. E adesso finirà anche il tuo.» Premetti le labbra sull’angolo delle sue e lui trasalì. «Sei debole per colpa del tuo amore.»
Aiden mi fissò senza battere le palpebre. «Amare non vuol dire essere deboli. L’amore è la cosa più forte del mondo.»
Le labbra mi si incurvarono in un sorriso. Idiota.


TEASER TUESDAY DI GIORDKA

Da Jane Eyre di Charlotte Bronte (1847)

Sapevo, — continuò, — che un giorno o l’altro mi avreste fatto del bene; l’ho letto nei vostri occhi la prima volta che vi ho guardata. Non è bugiarda quell’espressione e quel sorriso. — Tacque e poi continuò rapidamente: — Mi fecero bene fino in fondo al cuore. Il popolo parla di simpatie naturali e di buoni genii; vi è del vero nelle favole più bizzarre. Mia cara protettrice, buona notte. La sua voce aveva un tono energico e negli occhi brillavagli una fiamma insolita. — Sono felice di essermi trovata desta, — dissi ritirandomi. — Come! Ve ne andate? — Ho freddo, signore. — E’ vero, siete tutta bagnata; andate, Jane, andate! — ma tratteneva sempre la mia mano e io non potevo uscire. Ricorsi allora ad un espediente. — Mi pare di aver sentito rumore, — dissi. — Allora lasciatemi, — e liberai la mia mano. Tornai a letto, ma senza pensare a dormire. Era giorno quando mi pareva di sentirmi portata via da onde torbide mescolate ad onde chiare. Al di là di quel mare infuriato, mi pareva di vedere una riva dolce e calma. Di tanto in tanto una brezza destata dalla speranza mi sosteneva e mi portava trionfalmente alla meta, ma non potevo raggiungerla neanche colla fantasia, perché un vento contrario mi allontanava dalla terra, respingendomi in mezzo alle onde. Invano il buon senso voleva resistere al delirio; la saggezza alla passione! Troppo febbricitante per addormentarmi, mi alzai appena spuntò il giorno.


TEASER TUESDAY DI LILLI-J

Da High Fidelty di Nick Hornby (1995)

I have had no contact at all with Laura and only a brief and unhappy meeting with Liz. But even so, one does no need a sophisticated understanding of the characters in question to guess this much. I do not know what, precisely Laura said, but she would have reveled at least two, maybe even all four, of the following pieces of information:
1- That I slept with somebody else while she was pregnant.
2- That my affair contributed directly to her terminating the pregnancy.
3- That, after her abortion, I borrowed a large sum of money from her and have not yet repaid any of it.
4- That, shortly beofre after she left, I told her I was unhappy in the relationship, and I was kind of sort of maybe looking out for somebody else. Did I do and say these things? Yes, I did. Are there any mitigating circumstances? Not really, unless any circumstances (in other words, context) can be regarded as mitigating. And before you judge, although you have probably already done so, go away and write down the worst four thing that you have done to your partner, even if-especially if- you partner doesnt know about them. Don’t dress these things up, or try to explain them; just write them down, in a list, in the plainest language possible. Finished? OK, so who’s the arsehole now?


Cosa ne pensate? Voi li avete letti? Siamo curiose di scoprire anche il vostro estratto nei commenti 😉

Annunci

Non tenerti tutto dentro! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...