Libri da leggere ad Halloween!

Buonasera🦇🦇

Dato che siamo ad Halloween, dedico un pochino di tempo alla notte più spaventosa dell’anno, parlandovi dei libri che più mi hanno terrorizzato e deliziato al tempo stesso nel corso della mia esperienza di lettrice accanita.


Inizierei narrandovi del primissimo romanzo horror che io abbia mai letto in vita mia: Il Libro delle storie di fantasmi di Roald Dahl (1990). Regalatomi quando ero poco più che una bambina, sono stata piacevolmente colpita da questa raccolta di storie brevi che hanno un argomento in comune: i fantasmi. Roald Dahl, a questo proposito c’entra poco o niente, visto che non ha scritto lui il romanzo, ma ha selezionato e raccolto quattordici storie di paura di altri autori. Stiamo però parlando di uno dei più grandi maestri della narrativa infantile, quindi non può che aver compiuto delle scelte più che azzeccate; motivo per cui se aveste letto questo libro a dodici anni, come ho fatto io, ve la sareste fatta sotto dalla paura. C’è un racconto in particolare che mi è rimasto nel cuore e che ricordo con più timore: Harry di Rosemary Timperley, una piccola chicca che mi aveva fatto rizzare i capelli dalla paura, quando la lessi, scritta con molta classe e deliziosamente spaventosa.

Continuo questa piccola rubrica del terrore, parlando di uno degli scrittori più influenti degli ultimi vent’anni, conosciuto ed apprezzato da tutto il mondo, soprattutto grazie alla sua particolarissima modalità di narrazione; sto parlando di Chuck Palahniuk e del suo romanzo Cavie (2005). Questo è stato il primo romanzo dello scrittore statunitense che io abbia letto e sicuramente anche il più inquietante. Diciannove aspiranti scrittori, vengono rinchiusi in una villa per tre mesi, per riuscire a trovare l’ispirazione a loro necessaria per scrivere il romanzo della loro vita, il cosiddetto “Romanzo americano”. La loro mente malata li porterà però a torturarsi l’uno con l’altro per poter creare più suspense sul proprio personaggio, in modo che esso spicchi su tutti gli altri. Tra scene di macabro autolesionismo, i superstiti raccontano ad uno ad uno le proprie storie di vita vissuta, caratterizzata ovviamente da una natura truculenta ed inquietante. Il libro è narrato quindi con un alternarsi di racconti e di scene di sopravvivenza all’interno della villa. Assolutamente perfetto nella sua autentica angoscia.

Da amante del fumetto non posso non portarvi come esempio qualcuna delle mie amatissime graphic novel, qualcosa di macabro ed assolutamente angosciante come From Hell di Alan Moore ed Eddie Campbell (1991-1996). Immenso fumetto che tratta la vita del più famoso killer di tutti i tempi, Jack lo squartatore. Ambientato nella Londra di fine ottocento, l’opera racconta, in maniera minuziosa, il terrore delle prostitute che operano nel degradato quartiere di Withechapel, e che vedono le proprie amiche e colleghe morire ad una ad una. Il fumetto è però narrato dal punto di vista dell’assassino, il lettore può quindi gustarsi nelle 572 pagine illustrate, la pazzia di un uomo, che segue la sua missione nel macellare le povere disgraziate. Scritto magistralmente, come sempre il maestro Moore sa fare, disegnato con uno stile grezzo e confusionario, che dopo un momento di smarrimento iniziale, si sposa perfettamente con la natura gotica della storia. Uno dei fumetti più belli mai scritti e senza dubbio, il più inquietante di sempre.

Per concludere non posso che citare uno d miei autori preferiti, il maestro dell’horror, il Charles Dickens del ‘900: il grandissimo Stephen King. It (1986), è il più grande romanzo horror di tutti i tempi, a mio parere; è anche uno dei libri più meravigliosi mai pubblicati. Credo che tutti conoscano la trama, o abbiano avuto timore di incontrare in una notte buia, il terrificante Pennywise, ma solo chi si è avventurato nelle 1138 pagine di questo capolavoro sa cosa significa sentire la paura crescere pagina dopo pagina. In spiccioli il romanzo è diviso in due trame distinte, quella dei “Perdenti” da bambini nell’estate del 1958, e quella dei “Perdenti” da adulti ventisette anni dopo. Il romanzo non è solamente un libro dell’orrore, ma è anche un meraviglioso inno alla spensieratezza e all’amicizia, narrata in un’estate molto particolare, non solo per gli avvenimenti raccapriccianti a cui i sette protagonisti dovranno partecipare, ma anche perchè rappresenta l’ultimo sprazzo della loro infanzia, prima dell’avvento dell’adolescenza. In questa opera che per me rappresenta l’apice della perfezione descrittiva e narrativa, vengono ricreate scene di una potenza inimmaginabile. King sa perfettamente come descrivere l’angoscia dell’infanzia, sa come far provare una reale e palpabile paura al lettore, sa come farti precipitare nell’incubo che stanno vivendo i suoi personaggi immaginari. Sono passati anni dall’ultima volta che ho riletto per l’ennesima volta questo capolavoro, e ancora ricordo perfettamente le sensazioni provate, mentre affondavo la mia mente nella lettura di una delle scene più raccapriccianti del libro: quella in cui Ben Hascom scorge Pennywise che cammina poco distante, durante una notte di bufera, con il suo grappolo di palloncini colorati che volano controvento e puntano in direzione del bambino. Vi sembrerà una scena sciocca, ma vi assicuro che ogni tanto ancora ci penso, e ancora rabbrividisco.


Ecco i libri che mi sento di consigliarvi per una serata spaventosa!! Voi quali leggereste?

E non dimenticatevi di passare anche dalle altre balene!!

5 Film da vedere ad Halloween! di Giordka

Le scene più spaventose dei cartoni Disney! di Nessie

Felice Halloween da Lilli-J🦇



IMPORTANTE: Siamo iscritte al programma di affiliazione di Amazon. Non è nostra intenzione spingervi in alcun modo a comprare i libri: non è questo l’obiettivo del nostro blog amatoriale. Ma se leggendoci avete trovato qualcosa di interessante e siete intenzionati a comprare il libro, potrete farlo velocemente su Amazon cliccando qui ➡ . In questo modo (senza costi aggiuntivi per voi) riceveremo una piccolissima percentuale che ci aiuterà a portare avanti il blog. Grazie davvero per il sostegno!! 🐳🐳🐳



7 pensieri riguardo “Libri da leggere ad Halloween!

Lascia un segno della tua visita! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...