#Sharingbooks – Fantasia

Buonasera a tutti! 🙂 Eccoci anche questo lunedì a partecipare all’iniziativa del blog Vuoi conoscere un casino?.

cc18a-picture2bperfect2bfor2bchristmas2521252822529

L’evento si chiama #sharingbooks e ha l’obiettivo di far conoscere il maggior numero di libri possibile a un pubblico il più vasto possibile. Per un mese, ogni lunedì verrà scelto un tema e tutti i post della settimana dovranno riguardare quell’argomento: dovranno essere scelti tre libri ed almeno una citazione tratta da uno di questi (e legata al topic della settimana). Poi si dovranno taggare tre persone, inserendo l’hashtag dell’evento e il link rimandante al sito organizzatore (che trovate qua  ).

Le tre persone taggate dovranno (se vogliono) a loro volta pubblicare un post con la stessa struttura. In ogni articolo uno dei libri dovrà essere ripreso dal post della persona che vi ha taggato, mentre gli altri due dovrete aggiungerli voi.

L’evento è iniziato lunedì 2 aprile, e terminerà il 29 aprile. Qua potete trovare la scorsa puntata con tema amore

Il tema di oggi è: FANTASIA (immaginazione, sogni, fantasy, sci-fi…)


NESSIE

1. Rebel. Il deserto in fiamme (2015) di Alwyn Hamilton, primo volume di una stupenda saga fantasy esotica ambientata nella regione desertica del Miraj. Troviamo magia e misteri, un sultano assetato di potere e un principe ribelle pronto a detronizzare il padre, oltre ad una protagonista tostissima ed in cerca di riscatto, in un mondo dove le donne sono destinate al più a diventare mogli sottomesse da mariti poligami! Trovate qui la recensione

“I Djinni sono creature del deserto, inclini a illusioni e manipolazioni. Ed è questo che ereditano i loro figli: la capacità di illudere e ingannare attraverso il calore e i venti. Delila sa creare immagini che sembrano reali, ma che in realtà sono intangibili. Imin sa trasformarsi in qualsiasi persona, uomo o donna che sia, a seconda dei giorni. Ci sono anche due gemelli in grado di farlo, anche se loro si trasformano in animali. Un’altra può infilarsi nei tuoi pensieri e farti vedere ciò che vuole, come un miraggio. Nei testi sacri lo chiamano il Dono dei Djinni.”

2. Ready Player One (2017) di Ernest Cline, che ha anche ispirato un film uscito ultimamente nelle sale, con cui però purtroppo (per il film) non ha nulla a che spartire. Un libro ricco di azione e suspense, con un crescendo fino alla fine, ambientato in un futuro fantascientifico dove la realtà virtuale si sta lentamente sostituendo alla vita vera. Un romanzo che un vero nerd non può non avere nella propria libreria 😉 La mia recensione qui

“Nell’arco di pochissimo, miliardi di persone in tutto il mondo avevano cominciato a lavorare e giocare ogni giorno sulla realtà virtuale. Ci si incontrava, ci si innamorava, ci si sposava senza aver mai messo piede nello stesso continente. I confini tra la vera identità di un individuo e quella del suo avatar iniziarono a confondersi. Era l’alba di una nuova era, un’era in cui il genere umano avrebbe trascorso la maggior parte del tempo libero all’interno di un videogioco.”

3. Come parlare di fantasia senza nominare la regina del fantasy italiano, Licia Troisi! In particolare riporterò un estratto da Nihal della Terra del Vento, il primo libro de Le Cronache del Mondo Emerso: a questa sono succedute altre 2 trilogie, ognuna incentrata su una nuova generazione, ma nonostante siano tutte fantastiche, questa rimane la mia preferita!

“Andarono all’arena quel pomeriggio.
Oarf stava al centro, immobile e assorto come se attendesse un attacco da un momento all’altro. Quando vide arrivare Nihal e Ido si mise in allerta e spalancò le ali con fare minaccioso. Erano enormi e nervose, le membrane sottili come carta, fragili e possenti al tempo stesso. Nihal rimase senza fiato: sembravano proprio quelle scolpite da Livon sulla sua spada.”


LILLI-J

1. It di Stephen King (1986). Non si tratta propriamente di un libro di fantasy, ma non essendo un’accanita lettrice di quel genere, provo a farlo rientrare nella categoria della fantasia. Generalmente acclamato come uno dei più grandi libri horror di sempre e decisamente la più grande opera dello scrittore statunitense, It si piazza senza dubbio nella classifica dei libri più belli che io abbia mai letto. Grandissimo esempio di romanzo contenente tutto ciò che un lettore potrebbe desiderare: amore, crescita, amicizia ma sopratutto tangibile paura che cresce costantemente ad ogni singola pagina.

“La persona sconosciuta indossava quel che sembrava un costume da clown color bianco argento. Gli tremava intorno al corpo in quel vento polare. Portava abnormi scarpe arancioni ai piedi. S’intonavano ai bottoni a pompon che aveva sul davanti del costume. In una mano stringeva un mazzo di spaghi che trattenevano un grappolo variopinto di palloncini e quando Ben si era accorto che quei palloncini erano inclinati alla sua direzione, la sensazione di trovarsi in un mondo irreale si era fatta più intensa. Aveva chiuso gli occhi, se li era strofinati, li aveva riaperti. I palloncini tendevano ancora verso di lui.”

2. Saga di Brian K. Vaughan e Fiona Staples (2012-). Meraviglioso esempio di fumetto fantascientifico, scritto e disegnato magistralmente da una delle coppie artistiche più promettenti degli ultimi decenni. Pubblicato dalla Image Comics, Saga narra le vicende di una coppia di amanti e della loro bimba appena nata, che scappano da una guerra incessante tra i loro mondi, consapevoli del fatto che buona parte dell’universo sta dando la caccia proprio a loro. In questo clima di terrore e di angoscia perenne, i due protagonisti cercano di dare un’infanzia felice alla loro unica figlia, aiutati da una serie di bizzarri e meravigliosi personaggi che si uniranno al loro infinito viaggio.

“Alana: Non è sempre stato così.
Barr: Oh?
Alana: Sulle prime non lo sopportavo. Marko sa essere un solenne stronzo, non sta mai fermo e, cosa gravissima, ride delle sue stesse battute.
Barr: Allora perché hai rischiato tutto, per stare con lui?
Alana: Perchè suo figlio è assolutamente splendido.
Barr: Hah. Ti assicuro che la bellezza non dura per sempre.
Alana: Oh lo so. Non parlavo del suo aspetto.”

3. Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupèry (1943). Quando si parla di fantasia, non si può non parlare di una delle opere fantastiche più famose di sempre. Racconto immortale, che ha emozionato generazioni di bambini e adulti. È stato per anni classificato come un mini romanzo per bambini, ma al contrario si tratta di una narrazione assolutamente ricca di metafore e di dolcissimi riferimenti alla vita adulta, motivo per cui un bambino, con la sua ingenuità, non potrebbe mai cogliere appieno la meravigliosa grandezza di quest’opera. Un pilota d’aerei precipita improvvisamente nel deserto del Sahara e mentre cerca di riparare il suo veicolo incontra un bambino biondo, il piccolo principe, che comincia a narrare le sue mirabolanti avventure alla ricerca della felicità al di fuori del piccolo pianeta, da cui proviene.

“Vai a rivedere le rose. Capirai che la tua è unica al mondo. Quando tornerai a salutarmi, ti regalerò un segreto.”
Il piccolo principe andò a rivedere le rose.
“Non assomigliate affatto alla mia rosa, non siete ancora niente,” disse loro. “Nessuno vi ha addomesticate e voi non avete addomesticato nessuno. Siete com’era la mia volpe. Era solo una volpe uguale a centomila altre. Ma ho fatto di lei la mia amica e ora è unica al mondo.”
Le rose erano molto imbarazzate.
“Siete belle, ma siete vuote” disse ancora. “Non si può morire per voi. Certo, un passante qualsiasi penserebbe che la mia rosa vi assomigli. Ma lei da sola è più importante di tutte voi, perché è quella che ho innaffiato. Perchè l’ho messa sotto la campana di vetro. Perchè l’ho protetta con il paravento. Perchè ho ucciso i bruchi (tranne due o tre per le farfalle). Perchè l’ho ascoltata lamentarsi, o vantarsi, o a volte anche tacere. Perchè è la mia rosa.”


Ed ora nominiamo:


Vi ricordiamo che a questa iniziativa partecipano anche altri blog, tra cui questi, se volete andare alla scoperta di nuovi libri 🙂


Che ne pensate? Li avete già letti? Vi sono piaciuti? Cosa avreste messo voi? Condividete con noi una citazione 😀



IMPORTANTE: Siamo iscritte al programma di affiliazione di Amazon. Non è nostra intenzione spingervi in alcun modo a comprare i libri: non è questo l’obiettivo del nostro blog amatoriale. Ma se leggendoci avete trovato qualcosa di interessante e siete intenzionati a comprare il libro, potrete farlo velocemente su Amazon cliccando qui  . In questo modo (senza costi aggiuntivi per voi) riceveremo una piccolissima percentuale che ci aiuterà a portare avanti il blog. Grazie davvero per il sostegno!! 🐳🐳🐳



Annunci

11 pensieri riguardo “#Sharingbooks – Fantasia

    1. Certo!! È piú semplice di quanto sembri 🙂 Allora dovete scegliere 2 libri che possono appartenere al tema fantasia + 1 tra quelli che abbiamo messo noi. Poi dovreste mettere una citazione presa da uno dei 3 libri scelti oppure potete anche sceglierne una da tutti come abbiamo fatto noi 🙂 Mettere l’hashtag, l’immagine dell’evento e il link di “Vuoi conoscere un casino?” che ha organizzato tutto.
      Spero di essermi spiegata bene😁 sono curiosa poi di leggere le scelte😉

      Mi piace

    1. Esatto! L’importante è che rientrino nella tematica della settimana. E puoi scegliere se mettere una sola citazione o trovarne una da tutti i libri… C’è molta libertà tranquilla 🙂 sono contenta che il tag ti faccia piacere! Aspetto le tue scelte ora!! 🙂

      Piace a 1 persona

  1. Grazie. Non credo riuscirò a fare il post per questa sera. Lo pubblicherò domani. Intanto penso alle scelte da inserire 🙂
    (Se ti arrivano tre messaggi, non preoccuparti: la mia connessione sta impazzendo, non mi visualizza i commenti e non so se ha inviato i precedenti :-/ )

    Piace a 1 persona

Lascia un segno della tua visita! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...