B.B.B. Award

Buonasera 🙂 Oggi rispondo alle domande del B.B.B. Award, un book-tag creato da Francesca A. Vanni e per il quale siamo state nominate da Lucrezia Ruggeri, 2 autrici davvero in gamba se volete andarle a trovare per dare un occhio ai loro libri 😉 Ma procediamo con il premio!

“Il premio è il “B.B.B. award” là dove B.B.B. sta per Bastiano Baldassarre Bucci che come sapete è il protagonista di uno dei più bei libri mai scritti ovvero “La Storia Infinita” di M. Ende.
Il tema del premio sono quindi i libri!”

Ed ora le regole:

  • Ringraziare chi vi ha dato il premio (ecco, questa regola è meglio rispettarla) e prendere il banner;
  • Rispondere alle domande;
  • Girare il premio ad almeno tre blogger (qui in realtà potete farci dentro quanto volete, più si è e meglio è!).

Ovviamente ringraziamo molto Lucrezia e proseguo rispondendo alle domande!!


Nessie

1. Cosa sono per te i libri?

I libri sono un mondo stupendo tutto da esplorare, un modo per staccare un po’ dai doveri e dalle ansie della vita quotidiana. Per questo prediligo i fantasy e le avventure fantastiche!

2. Consiglieresti mai un libro?

Beh certamente! Ne ho consigliati molti sia qua sul blog che di persona: non c’è niente di più bello che parlare di libri che si hanno amato con persone che la pensano come te. O sentirsi dire “ho letto il libro che mi hai suggerito e mi è piaciuto tantissimo” ❤

3. Copertina, titolo, numero di pagine: ti fai influenzare da questi tre elementi nella scelta di un libro?

Copertina… ebbene sì. Su questo sono abbastanza superficiale lo ammetto. Inutile dirlo, ma la copertina fa tanto: è quel colpo d’occhio che ti fa avvicinare o meno al libro da comprare. Il titolo un po’ meno, solo se è particolarmente brutto potrebbe farmi tentennare. Le pagine sì, ma non in modo così drastico: se so già che un libro mi piacerà, vuoi per l’autore vuoi perchè è il seguito di una saga, allora più pagine ha meglio è! Però in questi casi lo avrei preso lo stesso, quindi forse non vale. Mentre se sono un po’ indecisa, o non troppo convinta, un numero alto di pagine magari mi fa rimandare la lettura a un’altra volta.

4. Autori nuovi: sì o no?

Sì certo! Sono sempre aperta alla scoperta di nuovi autori di cui innamorarmi 😉

5. Libri semi/auto pubblicati: sì o no?

Sicuro, non faccio discriminazioni. Anzi negli ultimi anni ne ho letti di davvero carini autopubblicati! L’importante è che siano sintatticamente corretti. Non mi piace fare fatica mentre leggo.

6. Leggi più libri insieme o uno alla volta?

Preferisco uno per volta, ma spesso mi succede di leggerne anche due, ad esempio quando alterno un libro in italiano e uno in inglese (per far pratica quando non ho troppo sonno!) oppure quando uno non mi prende troppo e allora ne leggo nel frattempo un altro per non farmi bloccare e condizionare troppo dalla prima impressione.

7. Il libro che vorresti aver scritto?

Direi la saga del Mondo Emerso di Licia Troisi! Non ho grandi aspirazioni in ambito letterario in realtà, ma ho sempre stimato molto la fantasia di questa bravissima scrittrice italiana e questi 9 libri sono sicuramente tra i miei preferiti. Essere capaci a scrivere così è una grande dote!


Ecco qua!! Ero così indecisa sulle nomine che alla fine ho scelto per questa volta di non taggare nessuno… ma invito tutti a farlo o a darmi la risposta ad almeno una domanda nei commenti, che sono molto curiosa 🙂

11 pensieri riguardo “B.B.B. Award

  1. Ciao! Carina questa cosa, mi piace 🙂 Allora penso che risponderò alla 6* domanda: in effetti io sono sempre (anche in emergenza universitaria) una lettrice monogama. Cioè proprio non riesco ad abituarmi a leggere diversi libri contemporaneamente. Per sarebbe come stare con un piede in due scarpe: finire per non amare né l’uno né l’altro.

    Piace a 1 persona

    1. Hai proprio ragione, anche io la pensavo così prima! Poi però la mia lista di libri da leggere si è allungata notevolmente e allora per non perdere troppo tempo con libri che non mi prendono provo a farmi tornare la voglia alternandoli a libri più leggeri. Però sì, se sto amando tantissimo un libro non potrei immaginare di smettere per iniziare un’altra storia, non ce la farei proprio 😀

      Piace a 1 persona

    1. Già, tanti non capiscono come si possa fare, ma a volte capita e basta 😀 Però devo ammettere che quando un libro mi prende tantissimo ho in testa solo quello e non riesco ad iniziarne un altro contemporaneamente! Devo sapere come va a finire il prima possibile 😉

      Piace a 1 persona

  2. Ma che belle risposte hai dato, non sapevo che Lucrezia ti avesse donato il premio!
    Anche io, come lettrice e scrittrice, sono davvero pignola sulla grammatica e la sintassi: un libro ben scritto fa già il 50% del suo lavoro.
    Un grande abbraccio!

    ps: grazie per le belle parole spese, sei gentilissima!

    Piace a 1 persona

    1. Hai proprio ragione! A volte storie molto belle sono rovinate dallo scarsa attenzione nella revisione. Un libro che si legge con facilità invece è molto più godibile e ti cattura di più 🙂 Un abbraccio anche a te!! A presto 🙂

      "Mi piace"

Lascia un segno della tua visita! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...