[Spazio Emergenti] Formule Mortali – François Morlupi

Buonasera🐳 Oggi vi presento un romanzo d’esordio dall’aria molto promettente e lo dimostra il fatto che, nonostante i pochi mesi di vita, sia già in ristampa per la seconda edizione! Sto parlando di Formule Mortali dello scrittore romano François Morlupi ed ora andiamo a scoprire insieme di cosa tratta 🙂

Titolo: Formule Mortali

Autore: François Morlupi

Editore: Editori Croce

Genere: Giallo / Thriller

Anno di uscita: 2018

Pagine: 320

Prezzo: 12,75 € (cartaceo)

Link d’acquisto: 


TRAMA

In una torrida estate romana un passante scopre un cadavere di un uomo atrocemente torturato e mutilato. Sul terreno insanguinato gli arti amputati disegnano una celebre formula fisica. È il primo di una serie di omicidi rituali che coinvolgono vittime senza alcun legame apparente. A tentare di risolvere il caso è chiamato il commissario Ansaldi, professionista integerrimo ma tormentato dall’ansia e dagli attacchi di panico. Ad accompagnarlo in questa avventura verso il Male, il vice ispettore Loy, una ragazza con un forte disturbo antisociale di personalità e altri tre membri del commissariato di Monteverde. Tenteranno insieme di venire a capo di quello che ormai i media hanno battezzato il caso delle formule mortali, un’indagine dopo la quale nessuno dei protagonisti sarà più lo stesso.


Estratto 1

«Ascoltatemi, non vi prenderò ancora molto tempo. Io provengo da un piccolo paese in Ciociaria, si chiama Atina, tra Sora e Cassino. I miei genitori sono morti durante un bombardamento alleato e sono stato costretto, da piccolo, a fuggire nelle montagne con le mie sorelle per poter sopravvivere. Ancora oggi, a più di settant’anni di distanza, mi capita spesso di rivedere i loro corpi dilaniati in sogno. Ho assistito anche, impotente, a delle fucilazioni di poveri innocenti da parte di soldati della Wehrmacht. Credevo dunque di aver visto tutto nella mia vita. Ma ad una cosa del genere, no… non ero preparato. Nessuno lo è. Tutto questo per dirvi che chi compie un atto del genere, non è più un uomo, ma un mostro, il diavolo in persona. Prendetelo e rimandatelo nell’abisso da cui è venuto».


Estratto 2

Entrò nel suo ufficio, dove la visione di alcune copie di quadri famosi lo confortò. In particolare, Nighthawks di Hopper aveva un potere di rilassamento totale su di lui. Per questo motivo, lo aveva affisso sopra alla sua scrivania, perfettamente di fronte all’entrata, affinché ogni mattina potesse ammirarlo per primo. I protagonisti
del quadro, chiusi in quel bar, isolati dal mondo esterno, sembravano completamente indifferenti alle sorti e al destino del mondo.
Fuori poteva esserci la guerra, una tempesta di neve o un cataclisma, ma loro dentro quell’acquario apparivano al riparo. Un alone di tristezza e di nostalgia permeava tutto il dipinto. Tra i protagonisti non vi era alcuna interazione. Il quadro pareva il simbolo della solitudine per antonomasia e per questo era da Ansaldi tanto
amato.
“Questi nottambuli, sono come me. Persi nei loro problemi e nei loro fallimenti, non si accorgono di tutto ciò che ruota loro attorno. Appartengono a quella parte della società che le persone non vogliono vedere. Sono felici? No. E questa inchiesta non mi porterà di certo la felicità, sembra la peggiore che abbia mai affrontato”.


Estratto 3

Durante l’attesa, era rimasta incantata ad ammirare il mare che l’aveva tranquillizzata in questi giorni. Si ripromise di tornare in questa regione un giorno, per continuare a trovare questo percorso di tranquillità interiore che aveva inconsciamente iniziato nell’isola. Ansaldi invece aveva disfatto e rifatto la valigia soltanto tre volte, un record positivo. Si chiese se effettivamente la regione avesse avuto anche su di lui effetti benefici. Ad ogni modo, per stare tranquillo e sicuro, prese la sua dose quotidiana di gocce e di pasticche. Meglio essere previdenti piuttosto che farsi trovare impreparati. Sempre. Si soffermò sul mare e non poté far a meno di paragonarlo a se stesso, quell’onda che ogni istante inesorabilmente si infrangeva sugli scogli, come lui con la vita. Con la sola differenza tra lui e il mare che, presto o tardi, Ansaldi avrebbe avuto un’ultima onda. E non sarebbe riapparso più.


Biografia

François Morlupi (Roma, 1983), italo-francese, lavora in ambito informatico in una scuola francese di Roma. Grande appassionato di gialli in generale e in particolare di quelli scandinavi, di storia contemporanea e di film coreani.
Formule Mortali rappresenta il suo esordio letterario, noir ambientato nei luoghi e fra la gente della Roma che frequenta quotidianamente. Un romanzo avvincente che apre una finestra sull’odierna realtà capitolina.


Contatti


Link per l’acquisto


Allora? Vi ispira? Lo conoscevate già? Fatemi sapere che ne pensate 🙂nessie

 

 



IMPORTANTE: Siamo iscritte al programma di affiliazione di Amazon. Non è nostra intenzione spingervi in alcun modo a comprare i libri: non è questo l’obiettivo del nostro blog amatoriale. Ma se leggendoci avete trovato qualcosa di interessante e siete intenzionati a comprare il libro, potrete farlo velocemente su Amazon cliccando qui  . In questo modo (senza costi aggiuntivi per voi) riceveremo una piccolissima percentuale che ci aiuterà a portare avanti il blog. Grazie davvero per il sostegno!! 🐳🐳🐳



Annunci

2 pensieri riguardo “[Spazio Emergenti] Formule Mortali – François Morlupi

  1. Molto accattivante questa presentazione del romanzo.Ho apprezzato gli stralci che ci hai offerto ,quasi un assaggio di ciò che troveremo,un assaggio apprezzabile. Credo proprio di inserirlo nella mia wish list!

    Piace a 1 persona

Lascia un segno della tua visita! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...