Teaser Tuesday #87

Buonasera lettori🐳 Come ogni martedì eccomi con la rubrica Teaser Tuesday!

Ricordiamo le regole:

  1. Prendi il libro che stai leggendo;
  2. Aprilo ad una pagina a caso;
  3. Condividi un estratto di quella pagina;
  4. Occhio agli spoiler! Assicurati di non dire troppo: non rovinare il piacere della lettura;
  5. Riporta titolo ed autore, così che i lettori possano aggiungere il libro alla loro TBR list se sono rimasti colpiti dal teaser.

Semplice no? E tutti possono partecipare.

Se l’estratto vi è piaciuto, cliccando sull’immagine verrete riportati su Goodreads in modo da poter leggere la trama e aggiungere più velocemente il libro alla Wish List.

Ed ora il Teaser Tuesday di questa settimana!


Da Royals (Royals #1) di Rachel Hawkins (2018)

Appena entro in casa, El – che non mi vede da Natale – dà uno sguardo alla mia testa e dice: «Oh, Daisy, che capelli». La sua voce, come sempre, mi coglie di sorpresa. Anche se abbiamo genitori inglesi, né Ellie né io avevamo preso il loro accento. Poi Ellie è andata a studiare nel Regno Unito e da quando è tornata sembra un personaggio di Downton Abbey.
Alzo una mano per infilare le ciocche rosso acceso dietro all’orecchio, ma poi decido di fregarmene, i miei capelli sono stupendi.
Per fortuna, Alexander concorda con me (o almeno fa finta), perché si affretta a dire: «Personalmente, io li approvo, Daisy. Pel di carota, molto comune nella mia famiglia».
Si arruffa i capelli biondo rossiccio con un sorriso, ricordandomi perché praticamente tutto il mondo è innamorato di lui. Principe Alexander James Lachlan Baird, duca di Rothesay, conte di Carrick, primo in linea di successione per diventare re degli Scozzesi, è tanto bello quanto sorprendentemente gentile. Di sicuro molto più gentile di El.
«Sono come i capelli della sua Sirenetta», dice mia mamma, arrivando dalla cucina con un vassoio pieno in mano, con tanto di teiera e le nostre bellissime tazze da tè in porcellana cinese. Prima della storia tra Ellie e Alexander, di porcellane non ne avevamo proprio. E neppure di teiere, se è per quello. Facevamo il tè direttamente nelle tazze con l’acqua del bollitore elettrico.
Ma lo capisco: quando la loro primogenita ha iniziato a frequentare un principe, comprare delle porcellane cinesi era il minimo che potessero fare.
Mamma appoggia il vassoio sul tavolo, ma nessuno accenna a versare il tè, forse perché mentre Alexander – e ora anche El – vive nella fredda e nebbiosa Scozia, questa è la Florida e siamo a maggio, il che significa che l’idea di bere bevande calde sembra folle, se non masochistica.


Che ne pensate? Anche voi non riuscite a resistere davanti alle commedie romantiche a sfondo principesco?😍 Cosa state leggendo al momento?nessie



IMPORTANTE: Siamo iscritte al programma di affiliazione di Amazon. Non è nostra intenzione spingervi in alcun modo a comprare i libri: non è questo l’obiettivo del nostro blog amatoriale. Ma se leggendoci avete trovato qualcosa di interessante e siete intenzionati a comprare il libro, potrete farlo velocemente su Amazon cliccando qui ➡ . In questo modo (senza costi aggiuntivi per voi) riceveremo una piccolissima percentuale che ci aiuterà a portare avanti il blog. Grazie davvero per il sostegno!! 🐳🐳🐳



 

Lascia un segno della tua visita! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...