[Recensione] Scott Pilgrim – Bryan Lee O’ Malley

Quando si parla di fumetti, di libri, di arte in generale, è facile trovare delle similitudini con il passato. In fondo le più grandi opere sono già state scritte, composte, dipinte centinaia di anni fa ed è alquanto difficile, per un artista del ventunesimo secolo, creare qualcosa di totalmente nuovo.

Ma ogni tanto capita che qualche mente brillante riesca ad imporsi in questo mondo di regole, con qualcosa che è sopra le righe, che non segue i dogmi, che detta improvvisamente legge.

Parlerò quindi di come Bryan Lee O’ Malley, giovane talento canadese, abbia deciso di scrivere un fumetto che non si era mai visto prima, assolutamente atipico, indubbiamente geniale, infinitamente unico.

Sto parlando della serie a fumetti di Scott Pilgrim, divisa in sei volumi, pubblicati dalla casa editrice indipendente Oni Press, da cui sono stati tratti un film ed un videogioco.

scott pilgrim

Scott Pilgrim ha 23 anni, è morbosamente pigro, senza lavoro, senza uno scopo, attorniato da una crew di amici divertentissimi, sicuramente più maturi di lui. Suona in una band non così talentuosa, i Sex Bob-Omb, la sua ex fidanzata è diventata una star internazionale e lui condivide un monolocale con il suo migliore amico gay. Insomma, la vita potrebbe andare meglio. Continua a leggere “[Recensione] Scott Pilgrim – Bryan Lee O’ Malley”

Annunci