[Recensione] L’Isola dei Demoni – Ilaria Vecchietti

Buonasera 🙂 Oggi sono qua con la recensione di un libro fantasy made in Italy che mi ha da subito incuriosita molto. È stato scritto da Ilaria Vecchietti del blog Buona Lettura, che è stata così gentile da omaggiarci di una copia digitale. Vediamo quindi di cosa parla L’Isola dei demoni!!

Titolo: L’isola dei demoni

Autore: Ilaria Vecchietti

Editore: Self Publishing

Genere: Fantasy

Anno di uscita: 2017

Link d’acquisto: 

TRAMA

Credete nel destino? È immutabile o si può cambiare? Qualunque sia la vostra opinione, sappiate che i destini di un giovane orfano, di una ragazza in cerca di vendetta, del figlio del sovrano del regno, di una principessa esiliata e di un guerriero potentissimo, si intrecciano tra loro e alla profezia più terrificante di Isola. Riusciranno insieme a svelare i misteri, a portare alla luce la verità e a riconoscere gli amici dai nemici? E soprattutto sapranno compiere la profezia, salvando il loro mondo e loro stessi?

RECENSIONE

L’isola dei demoni ci trasporta a Isola, in particolare a Roccia, capitale della Terra del Nord, durante l’esame di selezione per diventare Guerriero. Solo coloro in possesso del Dono sono capaci di manipolare la propria energia vitale e sfruttare il potere di un elemento, dote particolarmente utile in battaglia e per questo vincolante ai fini del test d’esame.

Il protagonista, almeno in un primo momento, è Elia, un giovane orfano venuto da un paesino lontano per partecipare all’esame. Si è allenato duramente tutta la vita per poter diventare un Guerriero come i suoi genitori, dei quali sa solamente che sono morti in modo eroico in battaglia. Ha ancora molto da imparare ed è parecchio acerbo nel combattimento, eppure sembra avere un dono che nemmeno lui è ben consapevole di avere. La cosa più caratterizzante di questo personaggio è però la sua personalità: ottimista, solare e anche un po’ infantile, vede solo il lato positivo della vita, cosa che spesso rischierà di compromettere la sua capacità di giudizio. Eppure non si riesce ad avercela con lui per questo ed anche l’instalove su di lui fa perfino tenerezza.

Proseguendo con il libro troveremo tantissimi altri personaggi quasi altrettanto importanti e con personalità ben delineate, che alterneranno il loro punto di vista a quello del ragazzo, rendendo la storia sempre più intricata e interessante. Ci saranno Grigoria, la ragazza scontrosa dall’aura nera come le tenebre, discendente da un’antica e potente famiglia, e in cerca di vendetta; Rigoberto, il figlio del lord di Roccia, un po’ snob, ma con un forte Dono; Leandro, il signore delle Tempeste, che prenderà sotto la sua ala il trio di guerrieri per allenarli e condurli durante le missioni.

Voto:3-5-stelle

Consigliato: SI

L’isola dei demoni è un fantasy ricco di avventura e mistero, ambientato in un mondo dove chakra, poteri magici e demoni, sono alla base della vita di tutti i giorni. Inizialmente le informazioni date per poter entrare nella logica del romanzo sono davvero tante e la sensazione è un po’ quella di essere sopraffatti, ma con il tempo ogni cosa va al suo posto e tutto viene metabolizzato.

Questa sensazione viene anche un pochino ampliata dal continuo cambio di punto di vista: la terza persona entra infatti a giro nei pensieri di tutti, senza preavviso od anticipazione. Ma se in un primo momento questo crea un senso di smarrimento, andando avanti non fa che aumentare la curiosità nel lettore, per l’aumentare dei segreti che ognuno tiene per sé e per le interconnessioni tra i personaggi che si scoprono piano piano.

Questo concetto del “dico non dico” viene infatti esasperata fin dall’inizio, con un antefatto sibillino che svela l’intera trama del libro, ma che comprendi realmente solo alla fine, dove ogni idea viene stravolta, dove il bene e il male si scambiano di ruoli e dove tra un colpo di scena e l’altro succede proprio di tutto. E infatti terminato il libro la prima cosa che ho fatto è stata proprio rileggere il primo capitolo per poterlo analizzare finalmente sotto una luce diversa, più consapevole.

E il mistero è proprio il vero protagonista di questo romanzo: non abbiamo infatti un vero scopo e il “team dei buoni” non ha una missione o un obiettivo da portare a termine, anzi fino alla fine sembra rimanere come noi all’oscuro di tutto. Eppure la voglia di scoprire quello che il villain sta tramando nell’ombra, e i passati dei personaggi principali ti porta avanti nella lettura, soprattutto verso la fine.

Il punto di forza è sicuramente il mondo creato, con i suoi poteri e le loro combinazioni uniche, tutte da scoprire; e, anche se per alcuni versi mi ha ricordato un po’ il manga Naruto, portando con sè alcune sensazioni di déjà-vu, l’originalità della concezione capovolta del bene e del male, trasposta sul demone e sull’uomo, l’ho trovata davvero interessante.

Per il resto lo stile è semplice e scorrevole, e la narrazione non ha punto morti, con descrizioni brevi e concise (a volte quasi troppo), ma che vanno dirette al nocciolo, con un risultato di assoluta immediatezza, rendendo la lettura poco faticosa. Infine, pur essendo auto-pubblicato, non ho riscontrato elevati errori di battitura o di sintassi che possano influire sulla fluidità della lettura, elemento davvero apprezzabile, non sempre scontato.

Consigliato a chi è in cerca di un fantasy tutto italiano, dove non si combatte con spade, ma con i poteri magici e dove i segreti riescono a tenerti incollato alle pagine fino alla fine.


Vi lascio di seguito alcuni link utili!!

Che ne pensate? Fatemi sapere 🙂nessie

 



IMPORTANTE: Siamo iscritte al programma di affiliazione di Amazon. Non è nostra intenzione spingervi in alcun modo a comprare i libri: non è questo l’obiettivo del nostro blog amatoriale. Ma se leggendoci avete trovato qualcosa di interessante e siete intenzionati a comprare il libro, potrete farlo velocemente su Amazon cliccando qui  . In questo modo (senza costi aggiuntivi per voi) riceveremo una piccolissima percentuale che ci aiuterà a portare avanti il blog. Grazie davvero per il sostegno!! 🐳🐳🐳



 

Annunci

11 pensieri riguardo “[Recensione] L’Isola dei Demoni – Ilaria Vecchietti

  1. Ciao!
    Perdonami se arrivo solo adesso a ringraziarti per questa bellissima recensione del mio romanzo, ma tra vari impegni sono stata molto presa in questi giorni e non sono proprio riuscita a passare prima.
    Comunque sono davvero felicissima che ti sia piaciuto così tanto, non sai quanto questo mi renda felice. Ogni volta che qualcuno legge qualcosa di mio e gli piace non so esprimere la gioia.
    E grazie anche ai tuoi lettori 😉
    Un bacione enorme!

    Piace a 1 persona

    1. Ci mancherebbe ognuno ha i suoi impegni e non serve alcun ringraziamento! Io sono stata sincera in quello che ho scritto, perchè secondo me una recensione deve anche servire come stimolo ad uno scrittore per fare sempre meglio. Detto questo ho davvero letto velocemente il tuo libro, che mi ha tenuta con il fiato sospeso fino alla fine. Quindi grazie a te per avermelo fatto conoscere e regalato. Spero di averti anche solo un pochino aiutata a divulgarlo. A presto e buona serata😘😘

      Mi piace

Lascia un segno della tua visita! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...