[Recensione] Stronze si nasce – Felicia Kingsley

Buonasera 🙂 Oggi vi vorrei parlare di Stronze si nasce il nuovo romanzo di Felicia Kingsley, che forse conoscerete già per l’esilarante Matrimonio di convenienza (qui potete trovare la mia recensione ) che, se non lo avete ancora fatto, vi invito moltissimo a leggerlo. Avevo altissime aspettative per questo libro, dopo quanto avevo riso e sospirato con il primo, ma non avrei mai sperato di trovare una storia alla pari!! Vediamo subito di cosa parla 🙂

Titolo: Stronze si nasce

Autore: Felicia Kingsley

Editore: Newton Compton Editori

Genere: Romantico contemporaneo

Anno di uscita: 2018

Link d’acquisto: 

TRAMA

Allegra Hill è brillante, onesta e altruista. Ma anche un’eterna seconda. Fin dagli anni della scuola c’è sempre qualcuno che la precede. Sempre. E senza dimenticarsi di umiliarla anche un po’. Chi è costei? Ma la classica stronza! Quella di Allegra si chiama Sparkle Jones. Non solo la vita di Sparkle è perfetta, ma la biondissima e splendente ragazza riesce a ottenere sempre tutto ciò che vuole. Ma il tempo passa e a ventisei anni Allegra ha finalmente una casa tutta per sé e un lavoro nell’agenzia immobiliare più prestigiosa di Londra. Il passato, però, non sembra volerla dimenticare e mette di nuovo Sparkle Jones sulla sua strada. Questa volta le cose sembrano andare diversamente e la nemica di una vita le appare sotto un’altra luce… E tutto questo proprio quando l’incontro con un bellissimo imprevisto dagli occhi verdi come smeraldi sembra in grado di sparigliare le carte. Tra feste, intrighi e cene non proprio a lume di candela, in corsa tra le strade di una Londra magnifica, forse, per Allegra è arrivato il momento di scoprire se davvero quello che vuole è la felicità. Questa volta non può lasciare l’ultima mano alla sua adorabile, odiata stronza numero uno!

RECENSIONE

Stronze si nasce racconta di una ragazza di nome Allegra, la cui storia incomincia dal liceo, dove in modo tragicomico ci viene presentata nelle sue aspirazioni e soprattutto nei suoi insuccessi, dovuti alla presenza della ragazza più popolare della scuola Sparkle (il cui nome dice già tutto), la classica tipa che, grazie alla sua bellezza e al suo carisma, con una sola occhiata riesce ad ottenere tutto ciò vuole.

Dopo un salto temporale di 10 anni, ritroviamo poi Allegra, diventata ormai una donna matura e a detta sua meno timida e più consapevole delle sue qualità, decisa ad inseguire i suoi sogni senza farsi mai più mettere i piedi in testa da nessuno.

“E adesso? E adesso, niente. Due mesi fa mi sarei rintanata sotto la scrivania a piangere, ma ho imparato a bluffare e mi giocherò anche questa partita.”

A sorpresa viene assunta in un’impresa in cui si ritrova a lavorare proprio con Sparkle, che non sembra affatto cambiata, anzi se possibile ha rafforzato ancora di più il suo potere. Lavorando a stretto contatto, Allegra inizia a subire il fascino di Sparkle, la cosiddetta Sparkliness: vicino a lei la sua importanza aumenta agli occhi della gente e finalmente riesce a provare cosa vuol dire essere al centro dell’attenzione, con i mille privilegi che ne conseguono. E se da un lato c’è l’odio che prova nei suoi confronti e la rabbia per una vita intera oscurata dalla sua presenza, dall’altra c’è comunque l’ammirazione per quello che riesce a conseguire con estrema facilità e l’entusiasmo e il godimento per sentirsi una volta tanto come lei.

“La mia vita alla Royals & Lloyds, però, è cambiata da così a così. Il mio ingresso in ufficio, al suo fianco, non passa più inosservato e anch’io sono protagonista della passerella di arrivo, tra gli sguardi e i saluti di tutti che, udite udite, sanno il mio nome. Perfino Diane e Myla che mi trattavano dall’alto in basso, ora mi camminano un passo indietro. Sparkliness, per tutto il resto c’è MasterCard.”

Ben presto così, contagiata dalla bella vita e dai privilegi di una vita a fianco a Sparkle, Allegra passa al lato oscuro della forza, lasciandosi il passato alle spalle e diventando completamente un’altra persona, arrivando a considerare la sua eterna rivale alla stregua della sua migliore amica. E pur conoscendo Sparkle come una manipolatrice capace di tutto per ottenere con il minimo sforzo ciò che vuole, Allegra sembra abbagliata dalla Sparkliness e si fida ciecamente di lei. D’altronde il suo motto è che tutti meritano una seconda chance… Ma si può cambiare così tanto?

“Insomma, se non le piacessi a pelle, non avrebbe nessuna voglia di passare tempo con me, organizzarmi feste né tantomeno frequentare mio fratello!
Forse ero io quella stronza, quella corrosa dall’invidia, la volpe che non arrivando all’uva diceva di non volerla perché acerba.”

Voto:5-stelle

Consigliato: ASSOLUTAMENTE SI

Dopo Matrimonio di Convenienza, mi aspettavo un altro romanzo pazzesco e la Kingsley non mi ha delusa: Stronze si nasce si è dimostrata una commedia romantica esilarante, con una trama non banale e dei personaggi stupendi. Lo stesso lato romance riesce ad avere sviluppi imprevedibili grazie alla presenza di due personaggi maschili più interessanti di quanto non si possa immaginare all’inizio: da un lato troviamo Tristan, il tipico principe azzurro, così bello e ricco da sembrare quasi finto, con cui la protagonista si scontra in una scena alla Notting Hill e di cui si innamora perdutamente al primo sguardo.

Ma se si dovesse pensare “e cosa si può volere di più?” ecco che spunta con un’entrata divertentissima da standing ovation Duke, un ragazzo brillante e spigliato, con il quale Allegra sente un forte feeling, quel misto di amicizia ed ostilità che li spinge a battibeccare di continuo, ma anche a confidarsi e sostenersi a vicenda.

Non dimentichiamoci poi di colei che da il nome al romanzo, Sparkle, la più difficile da inquadrare soprattutto in un primo momento: manipolatrice con buone intenzioni o stronza egoista? 😉

Ed infine Allegra, che non è la classica protagonista buona: benchè lo sia certamente, la sua voglia di riscatto, di successo e soprattutto di vendetta, la rendono quasi cieca, concentrata come è sul suo obiettivo, e le fanno compiere azioni a volte non del tutto moralmente corrette. Questo fino alla folgorazione finale seguita da una improvvisa consapevolezza, forse in un certo senso un pochino poco realistica tanto è fulminea, ma così attesa da essere ben accolta dal lettore.

Questo perché Stronze si nasce è un romanzo scorrevolissimo e molto piacevole, ma che vi farà patire tutte le disavventure della protagonista, facendovi agognare il lieto fine che sembrerà non arrivare mai. Infatti pur avendolo letto in poche ore tutto d’un fiato, mi è parso quasi interminabile, ma in senso buono: le pagine scorrevano veloci, senza punti morti nella trama, ma se da un lato non volevo che finisse mai, dall’altra il punto cruciale si è fatto attendere non poco.

Insomma la giusta suspense, il giusto divertimento e soprattutto i giusti personaggi, hanno fatto di Stronze si nasce il romanzo che non può mancare nelle librerie delle amanti di questo genere, un libro che vorrei dimenticare solo per poterlo rileggere da capo. La Kingsley si riconferma una delle scrittrici italiane che più mi divertono ed ora sono davvero curiosa e ansiosa di leggere un’altra sua storia che spero non tardi troppo ad arrivare!


Che ne pensate? Lo avete già letto? Vi piace lo stile della Kingsley? 🙂nessie

 



IMPORTANTE: Siamo iscritte al programma di affiliazione di Amazon. Non è nostra intenzione spingervi in alcun modo a comprare i libri: non è questo l’obiettivo del nostro blog amatoriale. Ma se leggendoci avete trovato qualcosa di interessante e siete intenzionati a comprare il libro, potrete farlo velocemente su Amazon cliccando qui  . In questo modo (senza costi aggiuntivi per voi) riceveremo una piccolissima percentuale che ci aiuterà a portare avanti il blog. Grazie davvero per il sostegno!! 🐳🐳🐳



 

10 pensieri riguardo “[Recensione] Stronze si nasce – Felicia Kingsley

    1. Sì già con Matrimonio di convenienza l’ho adorata! Ma poteva essere stato un caso… ora invece ho la certezza che sia super😍 E ho appena scoperto che ha scritto anche un altro libro anni fa, Bugiarde si diventa, e ora sono troppo curiosa di leggerlo 🙂

      Piace a 1 persona

    1. Sì è bravissima! Scrive proprio quel genere di commedie romantiche che adoro anche guardare in tv con le amiche giusto per farsi due risate 🙂 Forse non saranno capolavori in senso assoluto, ma quando si ha voglia di staccare un po’ la spina sono perfetti 😉 Ti consiglio sia questo che Matrimonio di Convenienza… non saprei dire quale mi sia piaciuto di più ❤

      "Mi piace"

Lascia un segno della tua visita! :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...